Ue/glifosato: Patrizia Toia a M5S: basta linciaggio sui social media

Ue/glifosato: Patrizia Toia a M5S: basta linciaggio sui social media

“Il Blog del Movimento 5 Stelle oggi ha pubblicato una nuova “lista di proscrizione” di eurodeputati, del Pd e di altri gruppi che si sono espressi in parlamento sull’uso del glifosato. Il voto degli europarlamentari è pubblico ed è a disposizione di tutti. Quindi è facile constatare che il voto dei deputati dem si è espresso per bandire il glifosato, posizione che non ha trovato, purtroppo, l’accordo della maggioranza dei governi europei.” Lo dichiara Patrizia Toia, capo delegazione del Pd al parlamento europeo.

“Quello che è inaccettabile- continua la Capo delegazione dem- è l’incitamento all’odio ed il linciaggio sui social media, organizzato scientificamente da siti e profili che, direttamente o indirettamente, fanno riferimento all’universo 5 Stelle.

Il nostro lavoro al parlamento europeo si è sempre svolto alla luce del sole e si è sempre ispirato alla difesa degli interessi nazionali, della salute e della dignità del cittadino.

Stiamo consultando i nostri uffici legali per valutare eventuali azioni penali.”

“Nel frattempo-conclude Patrizia Toia- chiediamo a Luigi Di Maio, candidato premier, di dissociarsi da questa pratica orrenda delle “liste di proscrizione”, tristemente sperimentata dagli italiani anche durante il ventennio fascista.

Sappiano, i dirigenti ed i parlamentari del M5S, che non ci faremo intimidire né da loro, né da coloro che, violentemente, operano indisturbati sul web. “