BILANCIO UE, BONAFE’: BENE AUMENTO FONDI MIGRANTI, ORA PENSARE OBBLIGHI SOLIDARIETA’ GESTIONE RICOLLOCAMENTI

BILANCIO UE, BONAFE’: BENE AUMENTO FONDI MIGRANTI, ORA PENSARE OBBLIGHI SOLIDARIETA’ GESTIONE RICOLLOCAMENTI

“Di fronte alle cifre del bilancio presentato oggi dalla Commissione europea per il periodo 2021-2027 non può non balzare agli occhi il fatto che, un capitolo fondamentale per un Paese come il nostro, quale la gestione delle frontiere, delle migrazioni e della politica di asilo, non solo non ha subito tagli, ma le risorse sono state ampiamente incrementate. Un segnale positivo da parte della Commissione, ma sul quale riteniamo debbano esserci ulteriori chiarimenti e approfondimenti nei passaggi successivi”.

Lo dichiara l’europarlamentare del Pd, Simona Bonafè.

“Oltre al già previsto meccanismo di tagli per i Paesi che violano lo stato di diritto – spiega Bonafè – credo vadano pensati anche obblighi di solidarietà nella gestione dei ricollocamenti che, fino ad ora, sono sottostati, per la maggior parte, alla logica del posizionamento geografico degli Stati membri. L’Italia, infatti, in questi anni ha portato quasi esclusivamente sulle proprie spalle il peso del fenomeno migratorio in costante crescita, non potendo contare sempre sul supporto degli altri Paesi. Crediamo – conclude Bonafè – che sia giunto il momento in cui l’Europa dimostri di essere unita e coesa, sempre e comunque”.