Orban, Kyenge: abbiamo votato contro le politiche liberticide e populiste

Orban, Kyenge: abbiamo votato contro le politiche liberticide e populiste

“La risoluzione che abbiamo approvato oggi al Parlamento Europeo non è diretta al popolo ungherese a cui va tutto il nostro sostegno e la nostra amicizia, ma all’operato del governo di Viktor Orban che viola sistematicamente i valori su cui si fonda l’Unione Europea. Un governo che da anni mette a repentaglio il funzionamento del sistema costituzionale e giudiziario, che favorisce la corruzione, che viola la libertà di espressione, che nega i diritti di rifugiati, migranti, afro discendenti”. Lo ha detto a Strasburgo l’eurodeputata Cécile Kyenge (PD/S&D) che ha seguito per la delegazione PD il rapporto parlamentare che mira ad attivare l’articolo 7 dei Trattati per censurare le violazioni dello stato di diritto da parte dell’Ungheria. “Abbiamo votato contro i continui attacchi di Orban allo stato di diritto – ha continuato Kyenge – perché quello che succede in Ungheria, oggi, potrebbe riprodursi domani in qualsiasi altro Paese membro dell’UE. Inoltre, Orban e gli altri Paesi del gruppo Visegrad si oppongono alla solidarietà europea e bloccano la riforma del Regolamento di Dublino, penalizzando direttamente l’Italia”. Kyenge ha poi concluso:”Non siamo complici della disgregazione dello stato di diritto né in Ungheria né in qualsiasi altro Stato membro. Vogliamo un’Europa forte, solidale, garante dei diritti e della democrazia di tutti i suoi cittadini”.