UE, Toia: Savona a Strasburgo per dare lezioni, ignora i dossier di sua competenza

UE, Toia: Savona a Strasburgo per dare lezioni, ignora i dossier di sua competenza

“Un’imbarazzante performance quella di oggi del ministro Savona che ha discettato del documento ‘Politeia’ e ha mostrato di non avere una posizione nel merito sui dossier più importanti che stiamo discutendo dal bilancio a fondi coesione, alla politica agricola. Un incontro un po’ surreale tutto basato sull’astrattezza di ipotesi di riforme avveniristiche, mentre l’Italia sta varando una manovra che sarà un fardello assai pesante sulle spalle degli italiani più fragili. Per bocca sua il governo ammette che la pace fiscale è un condono, di fronte al quale “servirà turarsi il naso”, e lo giustifica con la teoria del fustino dixan. Paghi uno, prendi due. Ma è solo fantapolitica. Per un pensionato in uscita non avremo due giovani al lavoro, ma solo due giovani più indebitati. A godere del condono invece saranno solo i soliti furbi. Lo ha dichiarato la capodelegazione degli eurodeputati Pd Patrizia Toia.