Ue/Migranti, Benifei: Bene accordo di Malta, ora occorre proseguire lavoro in Consiglio

Ue/Migranti, Benifei: Bene accordo di Malta, ora occorre proseguire lavoro in Consiglio

Oggi al vertice di Malta abbiamo fatto un importante passo avanti verso la gestione comune a livello europeo del fenomeno migratorio e delle richieste di asilo”, così commenta il vertice de La Valletta Brando Benifei, capodelegazione del PD al PE.

“L’intesa discussa” – continua Benifei – “è figlia dell’accordo di Italia, Germania, Francia, Malta, della Presidenza UE finlandese e della Commissione Europea, ed è un segnale incoraggiante, di forte discontinuità con l’azione del governo precedente. Si pongono alcuni importanti principi per superare il Regolamento di Dublino, introducendo la redistribuzione su base obbligatoria dei richiedenti asilo, e non soltanto di coloro già in possesso dello status di rifugiato. Anche sui rimpatri e sui tempi di redistribuzione si fanno passi avanti”, ha poi affermato Benifei.

“Occorre ora lavorare” – prosegue Benifei – “per giungere all’accordo definitivo al Consiglio Giustizia e Affari Interni del prossimo 8 ottobre, coinvolgendo quanti più paesi possibile e ottenendo un forte appoggio dai paesi UE”.

“Siamo di fronte alla dimostrazione – conclude Benifei – che il fenomeno migratorio si affronta partecipando ai tavoli di discussione invece che disertandoli, come purtroppo ha fatto in precedenza il ministro Salvini, contro gli interessi del nostro Paese. Come sosteniamo da tempo, oggi la questione migratoria può trovare un meccanismo di gestione adeguato solo all’interno della cornice europea, invece che alimentando il conflitto con l’UE”