Ue, Moretti: l’etichettatura come strumento per garantire la qualità del prodotto e l’eccellenza italiana

Ue, Moretti: l’etichettatura come strumento per garantire la qualità del prodotto e l’eccellenza italiana

“Noi siamo quello che mangiamo e una dieta bilanciata è fondamentale per prevenire alcune malattie tra cui il diabete, il cancro e l’obesità infantile.

La qualità dei prodotti alimentari deve essere la priorità anche per consentire ai consumatori di assumere scelte sane e consapevoli. Per questo è necessario fornire informazioni trasparenti e basate su prove scientifiche, sviluppando nel contempo programmi di educazione ad una corretta alimentazione. Ho chiesto quindi alla Commissaria designata alla salute pubblica Stella Kyriakides di impegnarsi per sviluppare e promuovere programmi educativi anche attraverso un’etichettatura fronte pacco europea che consenta ai consumatori di avere informazioni veritiere che non vadano tuttavia a discriminare i prodotti italiani di eccellenza”, così l’europarlamentare dem Alessandra Moretti durante l’audizione in commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare a Bruxelles.

“Ho posto quindi all’attenzione della Commissione la necessità di azioni concrete per limitare lo sviluppo di diversi schemi di etichettatura nutrizionale “fronte – pacco” in vigore in alcuni stati europei, i quali non permettono, per come sono concepiti, di distinguere i cibi autenticamente sani da quelli dannosi.”, conclude Moretti.