Ue, Benifei: Su Recovery Fund il Parlamento è pronto a bocciare compromessi al ribasso

Ue, Benifei: Su Recovery Fund il Parlamento è pronto a bocciare compromessi al ribasso

“Per il Parlamento la proposta della Commissione sul Recovery Fund è la base di partenza, non il punto d’arrivo”, e per questo “è pronto a bocciare qualunque accordo che sia peggiorativo rispetto alle proposte oggi sul tavolo”: lo afferma Brando Benifei, capodelegazione del PD al Parlamento Europeo, intervenuto oggi durante la sessione plenaria in vista del prossimo Consiglio Europeo del 17-18 luglio. “Come eurodeputati sappiamo che oggi bisogna mostrare coraggio. Se qualcuno al Consiglio pensa di poter far accettare al Parlamento qualunque cosa, sbaglia”.

Benifei è tornato anche sul tema delle risorse proprie, affermando che “serve chiedere di più a chi finora ha contribuito troppo poco rispetto alle nostre imprese e ai nostri lavoratori, servono nuove risorse proprie, come una tassa sui giganti del web e sulle transazioni finanziarie speculative”.

“Il Consiglio – ha concluso Benifei – ha una responsabilità storica e politica enorme, e deve essere all’altezza. Il Parlamento Europeo ha una posizione chiara e sa da che parte stare, adesso tocca al Consiglio dimostrare lo stesso”.