Ue, Ferrandino: pacchetto mobilità è svolta epocale

Ue, Ferrandino: pacchetto mobilità è svolta epocale

“Dopo anni di intensa attività, aver licenziato il pacchetto mobilità rappresenta una svolta epocale per il settore europeo dei trasporti. I nuovi regolamenti garantiranno una maggiore armonizzazione di regole e salari all’interno dello spazio europeo”.

Lo dichiara l’eurodeputato Giuseppe Ferrandino, membro della Commissione Tran.

“Il testo negli anni ha subito rallentamenti ed accelerate – aggiunge Ferrandino – ma nel complesso il sistema di riforme è equilibrato ed ha raggiunto un punto di compromesso tra il blocco dell’est e quello dell’ovest. Per gli italiani era improrogabile garantire una più equa retribuzione, che non falsasse il principio della libera concorrenza e che offrisse garanzie salariali certe al settore degli autotrasportatori. Altro punto centrale per il quale siamo soddisfatti è l’estensione dei tempi di riposo, che consentiranno turni di lavoro più corti e maggiore sicurezza sulle strade, con l’introduzione del tachigrafo intelligente, per garantire la corretta applicazione delle nuove regole”.

“Il pacchetto appena varato – conclude Ferrandino – è fondamentale nel limitare le pratiche sleali che in questi anni hanno creato non pochi problemi e dirigere il mercato verso un regime di concorrenza leale tra i diversi Paesi dell’Unione”.