Categoria: articoli e documenti

Articolo

Fondi Ue, Giufrida: sostegno alle regioni in ritardo di sviluppo al centro dell’incontro con la Commissaria Cretu

“Le Regioni in ritardo di sviluppo continueranno ad avere l’attenzione e il sostegno che meritano coerentemente con i principi della politica di Coesione. Ho ottenuto rassicurazioni in tal senso dalla Commissaria Cretu che ho incontrato proprio per discutere del futuro dei finanziamenti europei in regioni come la Sicilia”. Lo dichiara Michela Giuffrida, membro della Commissione...

Articolo

Ue, Mosca: ambizione Parlamento Ue su proposta anti-dumping

“La proposta della Commissione Europea riguardo la nuova metodologia di calcolo del dumping, che rappresenta la risposta europea al problema del riconoscimento dello status di economia di mercato alla Cina, è stata giudicata dal Parlamento, in un rapporto votato lo scorso mese, inadeguata alle sfide che si prefiggeva di affrontare. Il problema è che la posizione del...

Articolo

Fondi Ue, Giuffrida incontra il presidente del comitato delle regioni Markkula per sinergie in difesa della politica di coesione

“C´é il rischio che i fondi per la Politica di Coesione subiscano importanti decurtazioni: serve una forte sinergia e un lavoro di quadra da svolgere anche con i rappresentanti delle Regioni e dei territori d´Europa per difendere l´apporto indiscutibile che, con i fondi europei, forniamo ai territori svantaggiati”. Lo dichiara Michela Giuffrida, membro della Commissione...

Articolo

UE/Terremoto: Sindaco di Accumoli domani al Parlamento europeo

“Il Sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, incontrerà domani Mercoledì 12 Luglio i parlamentari europei italiani dalle 9 alle 10 nella sala ASP3H1 del Parlamento europeo” Lo annuncia il vice presidente del Parlamento europeo David Sassoli che ha voluto organizzare questa visita a Bruxelles del Sindaco di uno dei comuni terremotati.  “Tutto il sistema italiano-continua Sassoli-...

Articolo

Ue, Mosca: Bene accordo con Giappone ma vogliamo garanzie su punti fondamentali

“L’annuncio della Commissaria Malmstroem sul raggiungimento di un accordo politico in merito al negoziato commerciale tra UE e Giappone, che dovrà essere ufficializzato domani con la firma di Juncker e Abe, è, per certo, una buona notizia, soprattutto in questo clima mondiale di crescente protezionismo e diffidenza verso il commercio In ogni caso, è necessario...

Articolo

Ue, De Castro: Il regolamento Omnibus rappresenta l’unico atto legislativo dove poter intervenire sulla PAC

Iniziati alle 16.30 i negoziati sulla parte agricola del regolamento Omnibus tra Commissione, Consiglio e Parlamento europeo. A presiedere i negoziati che si concluderanno ad ottobre, il Primo Vice Presidente Paolo De Castro, correlatore insieme al collega Albert Dess del parere del Parlamento europeo. “Il regolamento Omnibus rappresenta un’importante opportunità per semplificare alcune problematiche che...

Articolo

Relazioni culturali internazionali, Costa: Cultura quarto pilastro dello sviluppo sostenibile.Con il 2018 anno euroepo del patrimonio culturale prende il via la strategia Ue per le relazioni internazionali

Piani di azione pluriennali e un programma per la mobilità e gli scambi internazionali; previsione di una linea di bilancio dedicata; sviluppo del turismo culturale e inclusione della cultura in tutti gli accordi bilaterali a partire dall’accordo di Cotonou con i Paesi ACP; avvio sia  della “piattaforma della diplomazia culturale” in collaborazione con la rete...

Articolo

La protesta degli europarlamentari contro l’egoismo degli Stati membri

Fuori e dentro l’aula di Strasburgo la protesta degli eurodeputati pd contro l’egoismo degli stati membri nella gestione del flusso dei rifugiati che sbarcano in Italia. I parlamentari dem hanno esposto cartelli, in italiano e inglese, con la scritta ” Ogni stato membro faccia la sua parte per i rifugiati”. Si sono uniti alla protesta...

Articolo

Immigrazione, Giuffrida: basta parole vuote, al Consiglio europeo di Tallinn ogni Stato faccia la sua parte

“Basta con la solidarietà a parole, ogni Stato membro dell’Unione Europea si assuma le proprie responsabilità.  Il Consiglio europeo di Tallin dia risposte concrete all’Italia. Non c’è più tempo. E’ questo il messaggio che abbiamo lanciato durante il momento di breve «occupazione» dell’Aula di Strasburgo al termine del quale abbiamo consegnato una lettera-appello al Presidente...