Atto europeo sull’accessibilità

Atto europeo sull′accessibilità

2019

Pieno accesso delle persone con disabilità a prodotti e servizi fondamentali come telefoni, computer, terminali di pagamento o terminali self-service, servizi bancari, comunicazioni elettroniche tra cui il numero di emergenza 112, accesso a servizi di media audiovisivi, libri in formato elettronico, commercio elettronico e alcuni aspetti dei servizi di trasporto.

L´approvazione dell´Atto europea sull´accessibilità significherà finalmente la garanzia di un pieno accesso a persone con disabilità o limitazioni funzionali, grazie all’istituzione di requisiti di accessibilità comuni per prodotti e servizi fondamentali come telefoni, computer, terminali di pagamento o terminali self-service, servizi bancari, comunicazioni elettroniche tra cui il numero di emergenza 112, accesso a servizi di media audiovisivi, libri in formato elettronico, commercio elettronico e alcuni aspetti dei servizi di trasporto.

L´intervento dell´Unione si rendeva inoltre necessario per fare in modo che tutti i paesi adottassero in maniera armonizzata quanto previsto dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (UNCRPD), che è stata ratificata dall’UE nel 2011. L’azione dell’UE in questo settore, dunque, evita tale frammentazione e crea maggiori opportunità di mercato per le imprese. Amplia la scelta e riduce inoltre il costo dei prodotti e dei servizi accessibili ai consumatori e potrebbe, a lungo termine, incidere positivamente sulle finanze pubbliche grazie a una riduzione del grado di dipendenza degli anziani e delle persone con disabilità.

Nell’UE più di 80 milioni di persone presentano un certo grado di disabilità. L’accessibilità, oltre a contribuire a una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, è dunque condizione indispensabile per garantire a queste persone una partecipazione paritaria e un ruolo attivo nella società. L´approvazione di questa direttiva significa un passo avanti molto importante verso un’Europa più giusta e sociale.