Collegare l’Europa e rilanciare il turismo

Collegare l’Europa e rilanciare il turismo

SINTESI DEL CONFRONTO:

Sul tema del turismo il confronto è stato molto utile per evidenziare l’importanza di una governance che unisce politiche locali alla politica nazionale. Il dibattito si è sviluppato su come trasmettere le politiche degli stati membri all’UE. Importanti sono le politiche tese alla sostenibilità e alla promozione dell’economia collaborativa. Affinché ciò sia possibile bisogna migliorare l’interconnettività e le tecnologie digitali preservando la specificità delle varie regioni europee. Ha ribadito che il turismo è strumento di integrazione culturale, soprattutto in seguito all’inaugurazione dell’Anno europeo del patrimonio culturale. Esso è un chiaro segnale affinché l’Europa valorizzi le proprie risorse puntando sulla qualità dell’offerta e si presenti come destinazione turistica unitaria.  Il confronto ha evidenziato anche un gap tra le professionalità richieste e quelle attualmente offerte. E’ stata infine sollevata la questione della crescente presenza cinese sul mercato europeo che può avere ripercussioni nel settore del turismo.

Sul tema dei trasporti è stato presentato il pacchetto mobilità. Esso possiede le fondamenta tecniche per una mobilità giusta, concorrenziale, pulita, sostenibile e interconnessa. Rappresenta inoltre una preziosa opportunità politica per modellare il futuro della mobilità Europea; i dossier hanno un approccio trasversale e multidisciplinare, che va oltre il settore dei trasporti, e tocca al cuore temi come concorrenza, occupazione e giustizia sociale. Il Pacchetto è infatti uno strumento di politica strategica: per la politica ambientale e la transizione energetica; per affrontare i profondi cambiamenti industriali in atto, come la rivoluzione tecnologica e la digitalizzazione. Il pacchetto mobilità può essere un’occasione per la politica di farsi interprete di questi cambiamenti; per non farsi travolgere da questi, ma al contrario, con la sua capacità di proiezione valoriale, dimostrare di saperli cogliere, volgerli a proprio favore, e governarli.

5 PROPOSTE E/O POLITICHE GIÀ IN ESSERE DA MIGLIORARE:

  1. E’ essenziale alzare il livello qualitativo di competenze e formazione.
  2. Migliorare la digitalizzazione e rendere i dati on line più accessibili.
  3. Rilanciare e modernizzare i trasporti come mezzo per avanzare il progetto di integrazione europea. L’Europa necessita di migliori collegamenti soprattutto aerei, mobilità sostenibile, progetti innovativi e transnazionali.
  4. Il Pacchetto mobilità come banco di prove per il legislatore europeo per creare sinergie, lavoro di sintesi e riconciliazione.
  5. Avanzare le relazioni tra pubblico e privato.