Digitalizzazione per lo sviluppo

Digitalizzazione per lo sviluppo

L’obiettivo entro il 2020 è consentire in tutti i paesi meno sviluppati un accesso universale alla rete internet. La risoluzione sottolinea le potenzialità della digitalizzazione per colmare i gap dell’occupazione, dell’informazione, dello sviluppo personale e tecnologico di persone e imprese.

  • Voto S&D

  • Voto M5S

  • Voto LEGA

Data la trasversalità della digitalizzazione nel raggiungimento degli Obbiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) negli ultimi dieci anni l’Europa si è impegnata con più di 350 milioni per la digitalizzazione, 110 milioni solo nel 2017 per la connettività e lo sviluppo digitale.

L’obiettivo numero 9 su infrastruttura, industrializzazione e innovazione esplicita la necessità entro il 2020 di consentire in tutti i paesi meno sviluppati un accesso universale alla rete internet, attraverso il quale è possibile ampliare l’accesso alle informazioni, la comunicazione e lo sviluppo.

La risoluzione sottolinea le potenzialità della digitalizzazione per colmare i gap dell’occupazione, dell’informazione, dello sviluppo personale e tecnologico di persone e imprese.

La digitalizzazione è uno potente strumento di sviluppo in una serie di settori politici, come la governance, l’istruzione, la salute, l’uguaglianza di genere, la crescita economica e l’agricoltura. Le applicazioni di e-government possono fornire servizi pubblici più rapidi, accessibili e, come promuove la democrazia partecipativa e la trasparenza e contribuiscono alla lotta alla corruzione.

Sul tema della Cyber sicurezza: potenzialità molti danni soprattutto in paesi del sud del mondo dove la questione della sicurezza online è meno garantita. Cloud e settore informatico sono collegati a un mondo strettamente reale fatto di banche dati, server, informazioni sensibili di utenti, banche ecc. che necessitano di costante implementazione e sicurezza informatica.