Promozione dei mercati di crescita per le PMI (SME Growth Market)

Promozione dei mercati di crescita per le PMI (SME Growth Market)

La promozione dell’uso dei mercati di crescita. Intervento per introdurre elementi di proporzionalità.

Si tratta di un regolamento per la promozione dell’uso dei mercati di crescita per le piccole e medie imprese (PMI). I mercati di crescita (SME Growth Market) sono una particolare piattaforma di scambio dedicata alle PMI introdotta dalla seconda direttiva relativa ai mercati degli strumenti finanziari (MIFID II) per facilitarne la quotazione e diversificarne le fonti di finanziamento. Tale piattaforma gode già di un trattamento privilegiato rispetto al tradizionale mercato borsistico. Infatti le imprese che emettono titoli sui mercati di crescita beneficiano – fra le altre cose – di semplificazioni per quanto riguarda la pubblicazione delle informazioni e la redazione della lista di persone aventi accesso alle informazioni privilegiate.

Tuttavia, nonostante queste facilitazioni, i mercati di crescita si dimostrano ancora scarsamente attrattivi e mostrano un volume di attività piuttosto limitato.

Per questa ragione si è deciso di intervenire introducendo ulteriori elementi di proporzionalità con l’obiettivo di alleggerire i costi legati all’attuazione delle misure preventive degli abusi di mercato e favorire un sostegno maggiore alla liquidità dei titoli, senza intaccare la tutela degli investitori e dell’integrità dei mercati. In particolare, il regolamento faciliterà lo svolgimento di sondaggi di mercato e alleggerirà i costi a cui le PMI solitamente incorrono nella gestione delle informazioni privilegiate, soprattutto per quanto riguarda il mantenimento della lista di persone che hanno accesso a queste informazioni. Il nuovo regolamento prevede inoltre l’estensione della disciplina semplificata per le offerte al pubblico o l’ammissione alle negoziazioni di titoli ad un mercato tradizionale per quelle imprese che predispongano il proprio bilancio secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS e abbiano titoli quotati su un mercato di crescita da almeno due anni.