Protezione degli adulti vulnerabili

Protezione degli adulti vulnerabili

2019

Tutela e protezione per i cittadini europei incapaci di gestire la propria persona e per le loro famiglie.

Il Parlamento europeo si è schierato in difesa degli adulti vulnerabili (persone di età superiore ai 18 anni temporaneamente o definitivamente incapaci di gestire la propria persona o i propri beni) per garantire loro migliori condizioni di vita nell’Unione.
Una relazione che cerca di rafforzare la cooperazione, ma soprattutto l’armonizzazione tra Stati, facilitando il riconoscimento a livello europeo delle leggi e dei diritti già affermati a livello nazionale. Per conseguire tale obiettivo, il parlamento richiede alla Commissione di invitare gli stati membri a ratificare la Convenzione dell’Aia, l’accordo internazionale sugli adulti vulnerabili.
Garantire ai più fragili la possibilità di beneficiare, all’estero come nel proprio paese, dei diritti acquisiti è un impegno concreto e necessario affinché si compiano ulteriori passi nella Ue per tutelare il benessere della persona e le famiglie e perché venga assicurata una maggiore qualità di vita ai cittadini più esposti.