Visti umanitari europei

Visti umanitari europei

2018

La richiesta dell’Europarlamento alla Commissione Europea a presentare un regolamento per istituire il visto umanitario europeo.

  • Voto S&D

  • Voto M5S

  • Voto LEGA

A parte casi nazionali isolati, non esiste una legislazione europea sui visti umanitari che consenta l’accesso al territorio europeo per le persone che necessitano di protezione internazionale.  Tanto più che una recente sentenza della Corte di Giustizia non impone agli Stati membri di concedere visti umanitari alle persone che intendono recarsi nel loro territorio con l’intenzione di chiedere asilo; possono farlo solo sulla base del rispettivo diritto nazionale. Ad oggi si stima che il 90% di coloro che hanno ottenuto protezione internazionale abbia raggiunto l’Unione europea con mezzi irregolari e che il costo stimato di queste politiche in termini di vite umane è stato di almeno 30 000 decessi alle frontiere dell’Unione dal 2000.

Con questa raccomandazione non si istituiscono i visti umanitari; si invita la Commissione a presentare, entro il 31 marzo del 2019, un regolamento che istituisca un visto umanitario europeo.

Il visto umanitario consentirebbe alle persone che necessitano protezione internazionale di entrare nel territorio dello Stato membro che lo ha rilasciato al solo scopo di presentare una domanda di protezione internazionale.