Manovra, Morgano: Bocciatura UE non casuale: in manovra mancano investimenti

Manovra, Morgano: Bocciatura UE non casuale: in manovra mancano investimenti

“In merito alla proposta ventilata ieri dal sottosegretario Giorgetti sull’ipotesi di vietare le vendite allo scoperto di titoli di Stato, ricordo che é la CONSOB – autorità di vigilanza sui mercati finanziari – che può prendere tale decisione in circostanze eccezionali” . Lo dichiara l’eurodeputato del Pd, Luigi Morgano.  “Inviterei il Consiglio dei Ministri-continua Morgano- a procedere alla nomina del nuovo Presidente dell’autorità, invece di gestire i continui scricchiolii della maggioranza di Governo. Si farebbero meno ipotesi, e si agirebbe di più nell’interesse dei cittadini.” “Questo Governo- conclude l’esponente dem- cerca scuse, ma la causa prima dell’aumento dello spread – che si traduce in aumento dei costi dei mutui alle famiglie e dei prestiti alle imprese – sta tutta in una manovra finanziaria che privilegia i condoni, rispetto agli investimenti produttivi. Non a caso la bocciatura della manovra da parte della Commissione.