Ue, Benifei: Borghi danneggia l’Italia, smetta di fare il leone da tastiera o si dimetta

Ue, Benifei: Borghi danneggia l’Italia, smetta di fare il leone da tastiera o si dimetta

“In questo momento difficile, in cui il governo italiano sta mettendo in campo proposte concrete per combattere il coronavirus, spingendo gli Stati europei verso maggiore solidarietà, ecco che Claudio Borghi, Presidente della Commissione Bilancio alla Camera, responsabile economia per la Lega, non trova niente di meglio da fare che evocare, in un tweet, il nazismo in riferimento alla Presidente della Commissione Europea Von der Leyen”. Così Brando Benifei, capodelegazione PD al Parlamento Europeo. Borghi in queste ore ha pubblicato in un commento su twitter un manifesto di epoca fascista che ritrae un soldato nazista che porge la mano e il commento ‘’Passa il tempo ma le tattiche sono sempre le stesse’’.

‘’Borghi così fa solo danni ai negoziati in corso, aumentando tensioni inutili in un momento in cui occorre discutere, anche aspramente, ma per fare un passo avanti tutti insieme. Capisco però che per i leghisti mandare all’aria ogni soluzione è l’unico modo per avere visibilità e consenso. Consiglierei a Borghi di tenere a bada il suo ego da leone da tastiera e di mostrare invece più rispetto per il ruolo istituzionale che ricopre, per il proprio Paese, per chi in queste ore soffre e per chi sta lavorando per dare risposte. Rimuova il post e chieda scusa o si dimetta, perché l’Italia oggi ha già abbastanza problemi“, conclude Benifei.